Covid_19 – Info & Sicurezza

Il distanziamento fra gli ombrelloni garantirà una superficie minima di 10 mq. per ogni postazione che dovrà essere ad uso esclusivo dei membri del medesimo nucleo familiare o per soggetti che condividono la medesima unità abitativa – ricettiva nel luogo di vacanza, fino ad un massimo di quattro persone (2 adulti + 2 bambini o 3 adulti).

Per evitare assembramento al vostro arrivo in spiaggia, vi invitiamo preventivamente a scaricare, stampare e compilare la seguente AUTOCERTIFICAZIONE STOP COVID_19, in maniera tale da non doverla compilare al momento del check-in e snellire le operazioni. Grazie per la collaborazione!

Come se fosse un film, proviamo a fornire tutte le informazioni necessarie al fine di vivere un’estate al mare nella massima sicurezza e serenità. Mettiti comodo e buona lettura!

THE SAND FACTORY MOVIE

Pianeta Terra, ultima frontiera. Eccovi il viaggio di CARLA in esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca dell’incognito, sino ad arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima.

Giornale di bordo del Capitano.

Data Terrestre : 01 Aprile 2021

Condizioni attuali: la bussola non risponde, stiamo brancolando nel buio a motore spento.

La base di “ri”partenza lontana. In condizioni normali, anni luce di distanza.

Seguiremo CARLA alla scoperta della nuova realtà. Un viaggio dal gusto amaro. Con la consapevolezza di essere costretti comunque ad affrontarlo.

Nessuna polemica sia chiaro, solo la necessità di comprendere come potrebbe essere la sceneggiatura del film in uscita nell’estate 2021.

Le immagini parlano chiaro. Alla base ovviamente:

* distanziamento interpersonale

* dispositivi di protezione individuale

* pazienza e molta calma

Il dettaglio. Basilare in questo momento, anzi essenziale.

CARLA proverà a districarsi fra molteplici incognite e infinite perplessità.

Partenza.

* INGRESSO STABILIMENTO:

[Obbligo DPI e DISTANZIAMENTO INTERPERSONALE]    

-igienizzazione mani (dispenser automatico)

-compilazione e firma autocertificazione (no sintomi, no quarantena, etc)

* AREE COMUNI:

[Obbligo DPI e DISTANZIAMENTO INTERPERSONALE]

-cabine uso spogliatoio

-servizi igienici

-doccia caldo/freddo

-depositi giochi, gonfiabili etc

Per tutti i precedenti punti igienizzazione frequente mediante nebulizzatore elettronico

* CABINE “PRIVATE”:

-uso esclusivo nucleo famigliare

-igienizzazione al cambio cliente

* POSTAZIONE SPIAGGIA:

Ombrellone-lettini-sdraio-sedia regista-etc

-distanziamento ombrelloni con superficie minima di mq. 10.00 a postazione

-numero limitato persone (massimo 2 adulti + 2 bimbi, solo se stesso nucleo famigliare)

-no obbligo DPI

* ACCESSO BATTIGIA e MARE:

[Obbligo DISTANZIAMENTO INTERPERSONALE]

-transito da/a e viceversa cadenzato (per quanto possibile)

-accesso acqua scaglionato (per quanto possibile)

-no stazionamento prolungato (per quanto possibile)

* SERVIZI COMUNI:

-area dedicata giochi bimbi (soppressa)

-area dedicata a lettura (soppressa)

-piattaforma e/o boa ludica (soppressa)

-sup, canoe singole e doppie, moscone o pattino (max 1 persona se non appartenente a stesso nucleo famigliare e igienizzazione prevista ad ogni cambio cliente)

* ATTIVITÀ EXTRA:

-animazione bimbi (soppressa)

-acquagym e/o similari (soppressa)

-eventi serali e non, quali grigliate, feste a tema e similari (soppressi)

* NUOVI SERVIZI STOP COVID_19:

-dispenser per igiene mani

-installazione suli esclusivi per conferimento DPI personali potenzialmente infetti

-igienizzazione serale di tutti i materiali insistenti sull’arenile e non (lettini, sdraio, sedie regista, tavolini, etc) mediante nebulizzatore elettronico e consono prodotto.

Trattasi chiaramente di uno scenario complesso e surreale.

Le situazioni sono come la vita: puoi scegliere di dominarla o subirla passivamente, se le volti le spalle cominci lentamente a morire.

CARLA vorrebbe perlomeno provarci, nonostante tutto e tutti. Perché è questa la sua passione, la sua vocazione, la sua vita.

-Riduzione di oltre il 20% degli ombrelloni e della clientela.

-Riduzione dei dipendenti

-Prezzi invariati a fronte del dimezzamento della capienza massima

-Incognite molteplici

-etc, etc…

Contesto apocalittico.

CARLA è pronta.

Nonostante tutto.

Ora servono REGOLE vere, indicazioni. Chiare, attuabili. Nel dettaglio. No fantascienza e perditempo.

Il film è basato su una storia realmente accaduta. Pertanto atteniamoci alla realtà.

CARLA attende con ansia. Il tempo scorre rapidamente. La sabbia nella clessidra è finita. La speranza è che si sia riversata sulle nostre coste.

“tutti proveniamo dall’acqua, ma non tutti apparteniamo ad essa. Noi che le apparteniamo, noi figli delle maree dobbiamo ricongiungerci a lei. Fino al giorno in cui non faremo ritorno, lasciando di noi solo ciò che abbiamo toccato lungo il tragitto”

Buena Suerte. A Todos